Lucca Crea Srl, società organizzatrice di Lucca Comics & Games che quest’anno cambia e diventa Lucca ChanGes, insieme alla Giuria del Gioco dell’Anno annuncia i finalisti di questa edizione tra i 40 giochi in concorso da 21 editori. Numero che ha segnato il record di partecipazione al premio.

La Giuria del Gioco dell’Anno, presieduta da Paolo Cupola, è composta da Beatrice Parisi (vicepresidente), Riccardo Busetto, Massimiliano Calimera, Fabio Cambiaghi, Alessio Lana, Caterina Ligabue, Giordana Moroni e Fabrizio Paoli.

Inoltre, il 28 settembre scorso è mancato Roberto Flaibani, figura storica di riferimento del settore Gioco, giornalista ed editore che, nel 1991, ha fondato la rivista trimestrale Agonistika News insieme a Beatrice Parisi e Sergio Valzania. Nello stesso periodo creano il premio Gioco dell’Anno, che nel 2013 si fonde al Best of Show di Lucca Comics & Games e, l’anno successivo, la manifestazione gli assegna il Premio alla Carriera. Lucca Crea e la Giuria del concorso ricordano con affetto Roberto e dedicano a lui l’edizione 2020 del Gioco dell’Anno.

I finalisti del Gioco dell’Anno 2020 sono (in ordine alfabetico):

  • Draftosaurus: gioco francese del 2019 di Antoine Bauzà che arriva in Italia a cura di Ghenos Games. Il gioco richiede di fare scelte strategiche sul piazzamento dei dinosauri nei loro recinti in base al tiro del dado e alla mano del giocatore, che cambierà ad ogni turno. Infatti, a inizio partita ogni giocatore deve pescare una manciata di dinosauri e, ad ogni turno, passare i rimanenti al giocatore al suo fianco.
  • Insalata di Punti: gioco del 2019 di origine statunitense, creato da Molly Johnson, Robert Melvin e Shawn Stankwich ed edito in Italia da Devir. Il sistema di gioco, semplice ma avvincente, si basa sull’abilità dei giocatori di abbinare i giusti ortaggi alle combo da loro scelte.
  • Kill the Unicorns: gioco francese creato Cyril Besnard, Loic Chorvot ed Alain Fondrille. Spavaldi e improbabili eroi, tra bardi, principesse e maghi, devono elaborare ardite trappole per catturare gli unicorni ed eludere la sgradita concorrenza degli avversari. Facendo attenzione, però, al manto delle creature magiche: a seconda del loro colore, infatti, gli gnomi del mercato nero saranno disposti ad assegnarvi più punti. E soprattutto bisogna evitare di confondere i maestosi quadrupedi con i simpatici porcellini nascosti nel mazzo.
  • Roam: gioco dello statunitense Ryan Laukat, già finalista al Gioco dell’Anno nel 2014 con Otto Minuti per un Impero. In Roam lo scopo del gioco è salvare gli abitanti di Arzium da uno strano morbo, esplorando in lungo e in largo le lande che i giocatori più incalliti hanno avuto modo di conoscere nei due titoli del medesimo autore: Above and Below e Near and Far. Per farlo bisogna occupare gli spazi di una griglia seguendo ordini geometrici e incastri cercando di totalizzare il massimo numero di punti possibili.
  • Villainous: gioco Disney del collettivo Prospero Hall del 2018, edito da Ravensburger. Nel gioco i giocatori vestono i panni dei cattivi Disney: Capitan Uncino, il Principe Giovanni, la Regina di Cuori, Ursula , Malefica e Jafar sono, infatti, i protagonisti di questo originale titolo asimmetrico che ribalta i ruoli di buoni e cattivi dei cartoni animati storici della casa di Topolino. Ogni giocatore, nel suo regno, cerca di conquistare il potere assoluto ed essere eletto super cattivo.

In questa annata particolare che, tuttavia, ha visto aumentare il numero di editori iscritti al concorso, Lucca Crea e la Giuria del premio ringraziano tutti gli editori che hanno deciso di partecipare e augurano buona fortuna ai finalisti.

Appuntamento a Lucca ChanGes dal 29 ottobre al primo novembre per l’annuncio del vincitore!

 

Share.

About Author

Spazia in tutti i campi dell'universo nerd: videogiochi, comics, manga, serie tv, board game, GDR senza tralasciare una vera e propria ossessione per il calcio (e il fantacalcio) e altri sport in maniera minore. Cosplayer a tempo perso, talvolta si ricorda anche di lavorare e molto più raramente di dormire.

Parlane con Playcorner!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: