E’ tempo di rinnovi e cancellazioni e Netflix sta iniziando a smaltire il suo palinsesto ed a farne le spese è Messiah, lo show che fin dalla sua presentazione aveva già la nomea della serie che o sarebbe diventato un cult o avrebbe chiuso dopo una stagione.

Ad annunciarlo è stato Wil Traval, uno degli attori della serie, che ha scritto su Instagram: “E’ un giorno molto triste oggi. Ho appena ricevuto notizie da Netflix che non ci sarà una seconda stagione di Messiah. Voglio dire a tutti i fan, grazie per il supporto e l’amore. Speravo le cose andassero diversamente“.

Lo show parlava di un agente della CIA che era sulle tracce di un uomo che i seguaci credevano fosse la reincarnazione di Gesù. A quanto pare, secondo Hollywood Reporter, Messiah ha dovuto chiudere i battenti non tanto per i risultati ottenuti, ma per le difficoltà nel girare le scene a causa del Coronavirus, visto che molte scene sono state girate in ogni parte del globo.

About Author

Spazia in tutti i campi dell'universo nerd: videogiochi, comics, manga, serie tv, board game, GDR senza tralasciare una vera e propria ossessione per il calcio (e il fantacalcio) e altri sport in maniera minore. Cosplayer a tempo perso, talvolta si ricorda anche di lavorare e molto più raramente di dormire.

Parlane con Playcorner!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: