Senza ombra di dubbio, Control è stato uno di quei giochi che ci ha appassionato e intrattenuto per giorni, regalandoci un’esperienza videoludica avvincente, basata su una narrazione ben scritta e fatta ad hoc per appassionare il giocatore a qualcosa di più di un “semplice” action in terza persona.

Ad essersene accorto è forse lo sceneggiatore di Rogue One Gary Whitta, che a seguito di una domanda ricevuta sul suo profilo social Twitter ha risposto così:

Control Twitter

La risposta che vedete in basso è quella di Thomas Puha, il capo della comunicazione di Remedy Entertainment, la software house alle spalle del gioco.

Anche se non si può definire un annuncio, o un accordo già bello che siglato, sognare non costa nulla giusto?

About Author

Videogiocatore sin dalla tenera età, ha cominciato il suo viaggio dalle console di vecchissima generazione per approdare al PC Gaming più estremo. Fedele sostenitore del retrogaming, ama gli RPG e gli RTS e cerca, allo stesso tempo, di diversificare la sua dieta con generi sempre diversi di videogiochi.

Parlane con Playcorner!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: