Ieri vi avevamo scritto di quanto è accaduto a Blitzchung, pro player di Hearthstone, bannato per le recenti dichiarazioni a favore della liberazione di Honk Kong.

La risposta della rete è stata abbastanza rapida, ma soprattutto decisa: la maggior parte dei giocatori è con Blitzchung, in quanto reputa la libertà di pensiero un diritto fondamentale che Blizzard, con il suo atteggiamento, ha palesemente violato.

Tanti streamer hanno esposto cartelli con parole simili a quelle pronunciate dal giocatore ed addirittura all’interno della stessa Blizzard non tutti i dipendenti appoggiano le decisioni dei piani alti come dimostra il tweet di Kevin Hovdestad

Praticamente alcuni dipendenti hanno “oscurato” i simboli del “Think Globally” e “Every Voice Matters” negli studi di Irvine della Software House.

I gestori del TCG Gods Unchained si sono proposti invece di pagare tutti i premi ritirati a Blitzchung in seguito al ban, oltre ad offrirgli una wildcard al loro torneo con montepremi da 500 mila dollari.

Per ultimo parola allo stesso Blitzchung che ha dichiarato che, nonostante tutto quello che è successo, non ha il minimo rimorso e rifarebbe tutto, anzi spera che il suo esporsi possa spingere altri gamers (che sappiamo possono avere un grosso impatto sul pubblico, grazie ai loro tantissimi follower) a supportare il movimento di protesta di Honk Kong.

Blizzard ha interessi economici troppo grandi in Cina per ignorare quanto detto da Blitzchung, ma il gesto potrebbe avere delle gravi ripercussioni nei confronti della stessa azienda nel medio/lungo termine, soprattutto se il tam-tam mediatico sul caso continuerà a crescere come sta già accadendo ora.

 

About Author

Spazia in tutti i campi dell'universo nerd: videogiochi, comics, manga, serie tv, board game, GDR senza tralasciare una vera e propria ossessione per il calcio (e il fantacalcio) e altri sport in maniera minore. Cosplayer a tempo perso, talvolta si ricorda anche di lavorare e molto più raramente di dormire.

Parlane con Playcorner!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: