Nel 2018 è stato trovato un exploit che permetteva agli utenti di far girare un codice esterno su Nintendo Switch che ovviamente ha portato gli hacker a sbizzarrirsi con la console della Big N.

Alcuni modders però si sono focalizzati sul portare Android su Nintendo Switch e dopo 1 anno circa degli utenti di xdadevelopers (comunity molto famosa nel mondo del modding Android) sono riusciti a fargirare un sistema Android direttamente da una SD card, senza quindi dover installare nulla sulla memoria interna della console.

In questa maniera è possibile trasformare la Nintendo Switch da una semplice console ad un vero e proprio dispositivo multimediale ed ovviamente utilizzarlo anche per l’emulazione di vecchi titoli tramite emulazione (Switch + Emulatore: vita sociale finita).

Android Switch

I Joycon vengono riconosciuti nativamente, visto che è possibile usare gli stessi come controller per un dispositivo Android (anche se servono i permessi di root) ed anche il passaggio tra dock e modalità portatile funziona perfettamente.

Alcune app ovviamente non funzioneranno come si deve per le mancanze di GPS, microfono o telecamera, così come sono presenti svariati bug, ma considerando che è solo la prima versione rilasciata, il lavoro compiuto è ottimo.

Se volete provare a cimentarvi (a vostro rischio e pericolo, anche se lavorando su una SD esterna si dovrebbe  stare abbastanza tranquilli), potete trovare le informazioni a questo link

 

Share.

About Author

Spazia in tutti i campi dell'universo nerd: videogiochi, comics, manga, serie tv, board game, GDR senza tralasciare una vera e propria ossessione per il calcio (e il fantacalcio) e altri sport in maniera minore. Cosplayer a tempo perso, talvolta si ricorda anche di lavorare e molto più raramente di dormire.

Parlane con Playcorner!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: