Scrivere in maniera oggettiva di Ralph per il sottoscritto è un po’ difficile visto che ho adorato il personaggio fin dal suo primo trailer del primo film. Tanto mi piacque il personaggio che ne feci il cosplay prima ancora che la pellicola arrivasse in Italia, spulciando la rete per ogni singola immagine che arrivasse dagli Stati Uniti per poter fare un bel lavoro.

Sono andato a vedere Ralph spacca Internet con un po’ di timore, visto che solitamente i sequel sono sempre un terno al lotto (vedi Gli Incredibili 2 ad esempio). Come sarà andata?

L’AMICIZIA VINCE SU TUTTO

Dove eravamo rimasti?

Ralph, dopo anni di “depressione” da cattivo ha accettato finalmente il ruolo che gli compete nel suo gioco, Felix e Tamora si sono sposati e Vanellope, dopo aver scoperto di essere la principessa di Sugar Rush, domina le gare grazie alla sua capacità di glichare. Il mondo di Ralph è finalmente perfetto, benvoluto dai suoi compagni di gioco, ha trovato un’amica del cuore e alterna la sua giornata tra lavoro giornaliero e bisboccia serale.

Ma se da una parte Ralph non cambierebbe una virgola della sua vita, dall’altra Vanellope, con la sua giovane età e il suo carattere esuberante, è alla ricerca di qualcosa di nuovo ed emozionante. Per cercare di soddisfare i desideri della sua amica, Ralph costruisce una pista alternativa in uno dei circuiti di Sugar Rush.

Risultato: Vanellope divertita come non mai ma purtroppo il volante del cabinato di Sugar Rush si rompe e il proprietario della sala giochi si ritrova costretto a spegnere il gioco e destinarlo alla rottamazione, dato che l’azienda produttrice di Sugar Rush aveva ormai chiuso battenti e l’unico pezzo di ricambio (trovato su Ebay) aveva un prezzo esorbitante.

Per fortuna di Ralph e Vanellope la sala giochi è stata connessa da poco ad internet e quindi ai due amici viene l’idea di buttarsi in rete per acquistare il volante su Ebay. Come nelle più classiche fiabe Disney un “uomo alto e possente” (cit. Rapunzel) dovrà salvare la sua principessa.

Ralph spacca Internet è un film godibilissimo che abbonda di citazioni ed easter egg in ogni angolo. Da tutti i riferimenti agli altri film Disney (con un piccolissimo cameo di un digitalizzato Stan Lee che speriamo di rivedere in futuro) a tutta la cultura “internettiana” piena di meme e video virali che ognuno di noi nella nostra vita ha visto almeno una volta.

Gal Gadot è fantastica anche in versione digitalizzata!

Di scene esilaranti ce ne sono a bizzeffe (oltre a quella visibile nel trailer con le principesse ci sono due o tre momenti veramenti fantastici, tra cui una con Baby Groot come protagonista), ma dietro i mille colori della rete e dei personaggi che si alterano su schermo, si nasconde un messaggio più profondo e melanconico.

Come in una favola di altri tempi, dopo quasi due ore di proiezione, Ralph spacca Internet ci fa riflettere sul significato della parola amicizia: spesso, cercando di aiutare qualcuno che vogliamo bene, finiamo per fare solo casini mentre a volte è meglio lasciar andare chi ci sta vicino e fargli inseguire i propri sogni per poi scoprire che in realtà non sarà la distanza o le diverse visioni della vita a poter scalfire il sentimento che esiste fra due amici.

Se il primo film godeva del vantaggio di essere un “underdog“, Ralph spacca Internet si trova ad affrontare un banco di prova più impegnativo, dato dalle aspettative sicuramente più alte. Personalmente ritengo che abbia superato senza troppi problemi l’esame “sequel” (tanto temuto da molti franchise) con la speranza che il successo di critica e di pubblico ci possa regalare un terzo capitolo.

About Author

Spazia in tutti i campi dell'universo nerd: videogiochi, comics, manga, serie tv, board game, GDR senza tralasciare una vera e propria ossessione per il calcio (e il fantacalcio) e altri sport in maniera minore. Cosplayer a tempo perso, talvolta si ricorda anche di lavorare e molto più raramente di dormire.

Parlane con Playcorner!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: