Il termine spoiler (AFI: [sˈpɔiler]; dall’inglese spoiler, da to spoil, “rovinare”) è spesso usato in ambito cinematografico per segnalare che un testo riporta delle informazioni che potrebbero svelare i punti salienti della trama del film. Il termine spoiler può però riferirsi anche ad altri contesti dove può essere svelata una trama, come libri, videogiochi, serie televisive, fumetti. In italiano può essere tradotto tranquillamente come anticipazione e in forma verbale come anticipare. (fonte Wikipedia)

Notare come dall’accezione completamente negativa della lingua inglese, ossia “rovinare”, si arriva alla più morigerata dell’italiano dove prende il semplice significa di anticipazione.

Faccio questo lungo preambolo perché voglio dare tutto il tempo di questo mondo a chi ha aperto questo link per sbaglio di poterlo chiudere senza leggere nulla che potrebbe “rovinare” l’attesa di qualcosa che che aspetta con ansia da tempo.

Esiste anche una teoria che dice che lo spoiler non è per forza qualcosa di negativo, ma anzi, sapere come si evolverà una storia ci permette di prestare più attenzione a particolari che sarebbero magari passati inosservati (si parla di un vero e proprio paradosso dello spoiler, su cui alcuni psicologi hanno scritto anche testi).

LE GEMME DELL’INFINITO

Nella #spoilerzone di oggi vi parliamo delle Gemme dell’Infinito, protagoniste dell’ultimo film degli Avengers.

Spoiler

Come ben sapete ogni singola gemma conferisce al suo portatore abilità diverse, ma insieme, come dimostrato dal Titano Folle Thanos, conferiscono il potere di un dio.

Fino ad oggi la loro origine era ignota, vi erano diverse teorie sulla loro provenienza, ma con l’ultimo volume di Infinity Wars (il numero cinque), il velo di mistero è stato finalmente dissipato.

A svelarci la loro origine è Loki, il dio dell’Inganno, che riuscendo a raccogliere, anzi, rubare, le sei Gemme dell’Infinito da Gamora, è riuscito a raggiungere la “Cava degli Dei” alla fine dei tempi, pensando di poter ottenere in questa maniera un potere infinito (non voglio immaginare Loki con un potere del genere, neanche Cates e Starlin sotto acidi potrebbero gestirlo).

In realtà, una volta giunto in loco scopre che le Gemme dell’Infinito non hanno più nessun potere, anzi si ritrova completamente circondato da migliaia di pietre uguali e realizza che la “Cava degli Dei” nient’altro è che una miniera di artefatti ed i minatori sono i Celestiali.

Una volta minate le pietre dell’Infinito vengono inviate nei vari universi, portando così i Celestiali ad essere i veri “burattinai” del Multiverso Marvel.

La scoperta sconvolge Loki, il dio delle Storie e delle Bugie, che si ritrova sconcertato e senza speranza.

[collapse]

About Author

Spazia in tutti i campi dell'universo nerd: videogiochi, comics, manga, serie tv, board game, GDR senza tralasciare una vera e propria ossessione per il calcio (e il fantacalcio) e altri sport in maniera minore. Cosplayer a tempo perso, talvolta si ricorda anche di lavorare e molto più raramente di dormire.

Parlane con Playcorner!