Netflix ci ha preso gusto a produrre anime di titoli altisonanti (come Castlevania e probabilmente nel prossimo futuro vedremo anche The Legend of Zelda) e, mentre aspettiamo nuove notizie di queste trasposizioni videoludiche, segnaliamo alcuni dei nuovi progetti del colosso dello streaming.

Tra i tanti titoli destinati soprattutto al mercato orientale (con svariate produzioni in lingua tailandese e cinese) spiccano sicuramente i nomi di due prodotti che in occidente hanno avuto un grandissimo successo: parliamo di Altered Carbon, la serie TV sci-fi, vera e propria rivelazione della stagione passata e Pacific Rim, con l’idea di proseguire sotto forma di Anime la storia iniziata con i primi due film live action.

Considerando l’esperienza su Ergo Proxy, non poteva esserci nome migliore di Dai Sato per l’anime di Altered Carbon.

Su Altered Carbon si metterà al lavoro niente poco di meno che Dai Sato, già noto sceneggiatore per titoli come Cowboy Bepop, Ghost in the Shell ed Ergo Proxy, con la collaborazione dello studio Anima, mentre per Pacific Rim abbiamo degli showrunner di tutto rispetto come Craig Kyle (Thor: Ragnarok) e Greg Johnson (X-Men), in collaborazione con Legendary Entertainment (Kong: Skull Island, Pokémon: Detective Pikachu).

Con l’arrivo di tante nuove piattaforme di streaming (tra cui anche la futura Disney +) Netflix cerca di consolidare la sua posizione di leader del mercato variegando quanto più possibile il suo prodotto.

L’unico problema: al momento questi prodotti sembrano destinati solo al mercato orientale.

About Author

Spazia in tutti i campi dell'universo nerd: videogiochi, comics, manga, serie tv, board game, GDR senza tralasciare una vera e propria ossessione per il calcio (e il fantacalcio) e altri sport in maniera minore. Cosplayer a tempo perso, talvolta si ricorda anche di lavorare e molto più raramente di dormire.

Parlane con Playcorner!