La conferenza di Nintendo passerà probabilmente alla storia come quella con il maggior screen time per un singolo titolo: Super Smash Bros.

Volenti o nolenti, iniziamo a fare un sunto di questo Nintendo Direct proprio da quest’ultimo titolo.

SUPER SMASH BROS ULTIMATE

25 minuti, questo il tempo per presentare Super Smash Bros. Ultimate al pubblico.

Sia ben chiaro, il gioco probabilmente li merita tutti questi minuti, ma durante una fiera come E3 ci si aspettava magari di avere una panoramica più generale su tanti prodotti e magari poi, in separata sede, dedicare un Direct esclusivamente a questo titolo.

Ormai è andata così, scelta della Nintendo, tanto sono così sicuri del loro brand che non se ne fregano molto di quello che gli diciamo.

A parte la critica che si può muovere alla Big N, bisogna dire che questo Super Smash Bros. Ultimate sembra essere veramente bello.

64 personaggi (anzi, 65 vista la guest star mostrata nel finale dopo l’ennesimo stacco che faceva preludere alla fine del Direct) sono un numero inimmaginabile.

Nintendo ha deciso bene di presentarceli TUTTI (non sto scherzando), mostrando cosa hanno cambiato e revampato, attestando il numero di tweak a qualche migliaia.

Ora bisognerà solo vedere come avranno gestito il bilanciamento tra così tanti personaggi: se riescono a tenere in piedi la baracca e non far diventare il metagame competitivo monopersonaggio, rischiamo di vedere una Killer Application con i controfiocchi (partendo dal presupposto che, indipendentemente dalla qualità del gioco finale, sarà una hit come vendite).

E non dobbiamo neanche aspettare più di tanto: 7 dicembre 2018. Ci vediamo a Natale

DAEMON X MACHINA

Qualcuni si aspettava un nuovo Armored Core, ma il produttore Kenichiro Tsukuda invece ci ha dato Daemon X Machina, che da quanto visto durante il Direct sembra andare benissimo lo stesso.

La grafica cel-shaded dà un tocco veramente unico a questo gioco, che purtroppo non vedremo prima del 2019 sulle nostre Nintendo Switch, ma penso che avremo di titoli con cui ingannare l’attesa.

XENOBLADE CHRONICLES 2 DLC

Uno dei titoli più importanti fino ad oggi usciti su Nintendo Switch avrà il suo DLC, Torna – The Golden Country, in arrivo a Settembre.

Purtroppo, causa backlog di giochi accumulatisi nei mesi, non sono ancora riuscito a mettere le mani su questo gioco, ma magari mi riprometto di provvedere una volta uscita una Definitive Edition con tutti i DLC inclusi (se mai faranno qualcosa del genere).

POKEMON LET’S GO

Nuovo trailer dedicato al franchise di Pokémon, con una novità abbastanza gustosa: per chiunque aquisterà un Poke Ball Controller, avrà in regalo un Mew. Per la serie vogliamo i vostri soldi e non ci nascondiamo neanche nel chiedervelo.

Invece da chiedersi se l’acquisizione di Mew sarà possibile in altre maniere o costringere i collezionisti più sfegatati a fare questo acquisto obbligatoriamente.

SUPER MARIO PARTY

Torna il party video-game per eccellenza, torna Super Mario Party.

Era solo questione di tempo prima che questo titolo facesse la comparsa su Nintendo Switch. La natura di questa console si adatta perfettamente a questo genere e sicuramente in tanti compreranno Super Mario Party per passare qualche serata divertente con gli amici (io in primis).

Tra questo e Just Dance avete risolto la noia dei sabati sera per tanto, tanto tempo. Il gioco sarà disponibile dal 5 ottobre e sarà anche possibile dividere l’azione su schermi di diverse Nintendo Switch, anche se non ho ben intuito se sarà necessario avere più di una copia del gioco.

1 2

About Author

Spazia in tutti i campi dell'universo nerd: videogiochi, comics, manga, serie tv, board game, GDR senza tralasciare una vera e propria ossessione per il calcio (e il fantacalcio) e altri sport in maniera minore. Cosplayer a tempo perso, talvolta si ricorda anche di lavorare e molto più raramente di dormire.

Parlane con Playcorner!