Si respira aria di festa dalle parti del Nexus e il nuovo evento, soprannominato Nexomania, ci conduce letteralmente all’interno di una festa messicana dove i luchador si contengono il titolo di miglior lottatore sul campo. Difficile ignorare il trend preso dai game director alle spalle del gioco, come è difficile non tener conto delle innumerevoli modifiche applicate al meta (grazie ai vari patch management) che sono state accompagnate, contestualmente, da eventi, nuove skin e molto altro ancora.

Il palcoscenico della Nexomania non ci invita soltanto a sbloccare nuovi oggetti cosmetici, legati al tema nonché al precedente evento estivo Fuori il Sole, Fuori i Muscoli! ma ci propone anche la possibilità di veder cambiati radicalmente Diablo e Lunara, con nuovi talenti adatti a rinfrescare le build utilizzate senza sosta fino a oggi.

Ma andiamo con ordine, così da non perderci in un bicchier d’acqua.

ESTATE CON I LUCHADOR

Grazie al solito sistema suddiviso in missioni da portare a termine, l’evento Nexomania concede al giocatore la possibilità di schierarsi da due lati diversi del campo, seguendo Màscara de la Pantera (Sonya) oppure Màscara de la Parca (Lunara).

Si parte dalle canoniche 3 partite, da disputare per ottenere un ritratto dedicato, e si continua macinando uccisioni in partite vinte, continuando fino a ottenerle la bellezza di cento utili per sbloccare il ritratto del lottatore selezionato, insieme all’annunciatore leggendario El Guapo (leader dell’evento).

Nexomania 01

A coronare le ricompense cosmetiche composte da ritratti e spray ci sono tante nuove skin dedicate, che sinceramente ho trovato ben contestualizzate oltre che belle da vedere.

Oltre a Lunara e Sonya, i personaggi a ricevere una skin unica sono anche Garrosh, Diablo, ETC e Kharazim (quest’ultimo ha la skin da pugile che è troppo fica!). Non posso dire lo stesso per le cavalcature, visto e considerato che il Luchihuahua è veramente terribile da vedere, ma proprio tanto.

LUNARA RINNOVATA, PIU’ VELENO PER TUTTI

Il rework messo in piedi per questo assassino a distanza è davvero ben costruito, se non altro perché adesso viene incentivato non solo l’utilizzo del Fuoco Fatuo [E], ma anche l’attivazione della Tossina Naturale [Tratto], che adesso grazie ad alcuni talenti dedicati riesce a infliggere un quantitativo di danni letteralmente spropositato.

Nexomania 02

Nella build che ho utilizzato per i vari match ho pensato di prendere subito, al primo livello, il talento Fuoco Fatuo Sentinella, utilissimo per rilevare nemici che stanno attaccando una lane diversa da quella dove ci troviamo. Facendolo infatti rimanere tra i cespugli per 5 secondi, il fuoco fatuo aumenta del 200% il proprio raggio visivo, rivelando l’area circostante.

Al livello 4 è ottimo utilizzare Tossina Ricostituente, perché cura il nostro alter ego di 9 punti vita al secondo, arrivando a 19 qualora Lunara attacchi un eroe avversario con almeno tre dot di veleno addosso. Può sembrare un punteggio ridicolo inizialmente, ma a tutti gli effetti può salvarvi in corner durante i push dove i vostri avversari tendono a utilizzare abilità aoe.

Andando avanti ho notato che Polline Soffocante e Vigore Selvatico hanno entrambi ragioni valide per essere inseriti nella build, a seconda ovviamente dello stile di gioco che siete abituati a mettere in atto durante una partita. Il primo talento accresce i danni di Bocciolo Nocivo del 50%, qualora colpiti da Tossina Naturale, arrivando addirittura al 100% con tre dot, mentre invece il secondo punta ad aumentare i successivi quattro attacchi base del 100%, utile quando si vuole concentrare il danno su un solo avversario magari isolato dal gruppo.

Il livello 13 vede come protagonista Sfiorimento Inesorabile, perché aumenta la durata di rallentamento delle spore considerevolmente, dandoci quindi la possibilità di colpire il nemico impedendogli di scappare via. Dopo di che si passa al sedicesimo livello con Spore Rinvigorenti, altro talento che può funzionare bene in combo con Vigore Selvatico, così da continuare ad aumentare non solo i danni, ma anche la velocità d’attacco dei colpi base di un buon 30% (è tantissimo ragazzi…).

Al posto di prendere un talento dedicato all’abilità eroica scelta, al livello 20, io ormai vado diretto su Tossina Intensificata, perché finisco la mia build aumentando i danni del tratto di Lunara di un altro 40% contro nemici con 3 accumuli. Insomma, Lunara adesso è un personaggio ancora più pericoloso di prima e la sua presenza sul campo, grazie alla possibilità di avvelenare gli avversari, la rende temibile contro qualunque avversario, a patto che venga utilizzata con parsimonia senza strafare.

DIABLO’S FROG SPLASH!

Se Lunara ha vissuto sulla sua pelle un rework importante, posso invece dire con certezza che Diablo è quello più cambiato tra i due. Non solo a livello di talenti, che vediamo tra poco, ma anche a livello di abilità, visto che ora Passo Infuocato [W] non scatena più fiamme in un’area circolare intorno al personaggio, ma bensì si sviluppano a cono verso la direzione desiderata, tornando persino indietro al mittente al fine di infliggere molti più danni di prima.

Se prima al livello 1 era quasi obbligatorio scegliere Debito del Diavolo, adesso può diventare addirittura interessante scegliere Banchetto di Paura, un talento passivo che permette al personaggio di rigenerare salute mentre combatte, ricevendo il 15% della sua salute massima in 4 secondi, ma solo quando applica stordimento a un nemico.

In questo modo viene favorito tantissimo il combattimento, ma non pensate che la quantità di cura suddetta possa permettervi di andare in giro da soli senza portarvi un healer nel marsupio.

Il livello 4 adesso offre tre nuove scelte, ma nella mia esperienza posso dirvi che se non siete dei cecchini a utilizzare Carica dell’Ombra, allora forse è meglio scegliere Salasso, se non altro perché la cura è automatica e dipendente dagli attacchi base (1,5% di cura, 1 anima a colpo).

Al livello 7 continuo a scegliere Impeto Diabolico, perché credo fermamente che avere un recupero veloce delle abilità ti permette di salvarti anche nei momenti più bui della partita, sempre a patto che non si facciano le cose senza logica. Guardate che 0.75 secondi a colpo di recupero è tantissimo, rifletteteci su!

La selezione dei talenti continua al livello 13 con Crudeltà, un talento utilissimo che aumenta la velocità di Diablo del 50% quando porta a termine uno stordimento. In pratica si cerca di arrivare al punto che Diablo non faccia altro che applicare Stun, tant’è che a livello 16 si sceglie Soggiogamento per azzerare il tempo di recupero di Carica dell’Ombra dopo aver fatto Dominazione.

Facendo un paio di conti, ragionando a mente fresca,gli sviluppatori stanno lavorando alacremente al fine di rendere Heroes of the Storm un gioco con una propria anima, non più del tutto subordinato agli universi da cui gli eroi traggono ispirazioni e tratti.

About Author

Videogiocatore sin dalla tenera età, ha cominciato il suo viaggio dalle console di vecchissima generazione per approdare al PC Gaming più estremo. Fedele sostenitore del retrogaming, ama gli RPG e gli RTS e cerca, allo stesso tempo, di diversificare la sua dieta con generi sempre diversi di videogiochi.

Parlane con Playcorner!