Dall’essere un genere di nicchia sia nella cultura fumettistica, che in quella videoludica, le Battle Royale ormai stanno spopolando in lungo e largo, complice il successo di due giochi che si stanno facendo battaglia all’ultimo sangue come PlayerUnkown’s Battlegrounds e Fortnite.

Ad ogni mossa dell’uno risponde l’altro e non poteva di certo mancare in questo caso l’annuncio di PlayerUnkown’s Battlegrounds per il mercato mobile.

 

Tencent, il colosso cinese del mercato mobile, e Bluehole hanno iniziato a distribuire il gioco per iOS e Android partendo dal Nord America e proprio oggi, 20 marzo, verso il tardo pomeriggio (ma forse anche questa sera), sarà il turno per noi europei e per gli amanti dei canguri di poter mettere le mani su PlayerUnkown’s Battlegrounds Mobile. 

Per chi non conosce PlayerUnkown’s Battlegrounds (se siete appassionati di videogiochi è grave non saperne nulla!) ricordiamo che è un Survival Game, il cui scopo è quello di eliminare tutti gli avversari in gioco (fino a cento giocatori per partita), esplorando la mappa dove si viene paracadutati alla ricerca di armi ed equipaggiamento per migliorare le nostre possibilità di sopravvivenza.

Ogni tot tempo, per evitare gente che rimanga nascosta in angoli remoti della mappa ed aspettare che gli altri giocatori facciano il lavoro sporco per loro, l’area di sicurezza del gioco va restringendosi, costringendo quindi i partecipanti allo scontro. L’ultimo giocatore che rimane in vita vince la partita.

Il successo di PlayerUnkown’s Battlegrounds è veramente senza precedenti: su Steam è diventato il gioco più giocato di sempre, sorpassando un mostro sacro come DOTA II, raggiungendo anche i 5 milioni di giocatori simultanei

PlayerUnkown’s Battlegrounds Mobile offrirà le modalità di gioco già presenti per le versioni PC e Xbox One, ovviamente con comandi riveduti per adattarsi alle piattaforme mobili. Anche il comparto tecnico è stato rivisto, ma rimanendo comunque di alto livello trattandosi di prodotti destinati al mercato degli smartphone.

A questo punto, dopo aver visto lo sbarco anche sui cellulari, rimangono solo PS4 e Nintendo Switch da conquistare, ma per ora Bluehole non si è voluta sbilanciare sull’eventuale porting per queste console.

 

About Author

Spazia in tutti i campi dell'universo nerd: videogiochi, comics, manga, serie tv, board game, GDR senza tralasciare una vera e propria ossessione per il calcio (e il fantacalcio) e altri sport in maniera minore. Cosplayer a tempo perso, talvolta si ricorda anche di lavorare e molto più raramente di dormire.

Parlane con Playcorner!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: