Noi di Playcorner vi vogliamo presentare il “Bignami” di Thor: Ragnarok, film che in molti di voi avranno già visto, ma speriamo che la lettura vi strapperà qualche risata!

Unico consiglio? Leggete tutto d’un fiato!

I BIGNAMI DEL CINEMA – THOR: RAGNAROK

La fine del mondo della mitologia nordica si scopre essere nient’altro che una lite di violenza domestica, tipo Wyatt – Orton.

Thor e il fratello stanno sulla terra a cercare Odino, che però s’è fatto vecchio e va nel Valhalla.

Dopo che lui muore si rompe il sigillo su Hela, che oltre a essere troppo bona si scopre essere la sorella di Loki e Thor, rinchiusa a guardia del regno dei morti perchè Odino a na certa s’è stancato di conquistare mondi, s’è fermato a 9 regni e ha detto: “Sto bene”.

Lei non l’ha presa altrettanto bene, quindi fuori dalle palle.

Quando Hela e Thor si incontrano lei gli spacca il martello e lo spedisce a calci sullo stesso pianeta dove è finito Hulk dopo Age of Ultron.

Ad essere gnocca è gnocca. E anche cazzuta!

Su sto pianeta lui finisce schiavo a fare il gladiatore contro Hulk che è tipo Spartacus con più rancore e malessere però.

Alla fine beccano un’altra asgardiana su sto pianeta (Valchiria) che è rimasta l’unica delle valchirie perchè a suo tempo Hela (la sorella matta) ha fatto un macello.

Scappano da sto pianeta e tornano ad Asgard che, per la gioia di tutti gli aventi un minimo di gusto, fa la fine delle speedy pizza perchè Thor capisce che, se è vero che il potere di Hela deriva da Asgard allora l’unica è fare sprofondare Asgard per distruggere Hela.

Da qui un po’ di menate con Odino che appare tipo Mufasa e dice al figlio “guarda che Asgard è un popolo, non un posto” (tipo che la felicità non è una meta ma il modo di viaggiare) e Thor decide di liberare il demone Surtur che brucia Asgard e con essa la sorella.

Se ne scappano su una nave lui, Loki (nel frattempo hanno fatto pace) e il popolo di Asgard, lui però sta mezzo cecato perchè Hela gli ha strappato un’occhio e partono le battutine su quanto “sì bell com’a papà“.

Tale padre, tale figlio (lo sappiamo che è del trailer di Infinity War!).

Nel frattempo di sto macello lui ha recuperato i poteri perchè in una delle sue fugaci apparizioni Odino gli ha detto che il martello era solo uno strumento e che il potere è sempre stato in lui (tipo Yu Gi Oh, credi nel cuore delle carte).

Alla fine del film, mentre dentro a sto mare magnum di “mai na gioia” questi decidono di fare rotta verso la terra, compare la nave di Thanos (cazzutissima, n.d.r.) e il film finisce.

Nave che apprendiamo dal trailer di Infinty War essere apparsa perchè quel mattacchione di Loki, prima che Asgard facesse ‘na fiammata, si è inculato il Tesseract dalle segrete (e non dimentichiamoci che all’inizio Loki stava con Thanos).

Fine.

About Author

Spazia in tutti i campi dell'universo nerd: videogiochi, comics, manga, serie tv, board game, GDR senza tralasciare una vera e propria ossessione per il calcio (e il fantacalcio) e altri sport in maniera minore. Cosplayer a tempo perso, talvolta si ricorda anche di lavorare e molto più raramente di dormire.

Parlane con Playcorner!