L’aria di fiera regala di frequente un certo brio, se non altro perché escono fuori dal cilindro tantissimi materiali inediti suddivisi tra trailer, video gameplay e molto altro ancora. La serata di ieri ci ha permesso di goderci una splendida Paris Games Week, ricca di trailer e annunci che sicuramente faranno gola a moltissimi amanti del medium videoludico. Pronti per un ripassone generale?!

EL RITORNO DEL LUCHADOR!

Ammetto che il pre-show della conferenza è iniziato particolarmente bene per me, visto che i presentatori hanno subito fatto il botto con Guacamelee! 2, il titolo sviluppato da Drinkbox Studios che ci permette di vestire i panni del luchador Juan Aguacate. Il primo capitolo è stato praticamente geniale, si tratta di un titolo frizzante e coloratissimo, capace anche di dimostrarsi arduo da portare a termine a difficoltà più elevate.

Se poi considerate che adesso è stata inserita una particolare modalità cooperativa a quattro giocatori, insomma, fa subito venire l’acquolina in bocca. Nessuna data di uscita per il momento, tranne un bel imprecisato 2018 grosso come un nachos ricoperto di formaggio!

1274, GIAPPONE

Questo è uno dei trailer che mi ha incuriosito positivamente. L’ambientazione storica colloca le vicende del titolo nel 1274, precisamente quando l’impero mongolo invase l’isola di Tsushima, uccidendo e razziando i villaggi lì stanziati.

Il nuovo titolo della Sucker Punch Productions (i ragazzi di Infamous, tanto per capirci) sembrano lavorare ad un titolo action-stealth, spero lontano dalla natura soulslike che invece è stata utilizzata per NiOh. C’è quel retrogusto di Tenchu, soprattutto nel finale, quando il samurai protagonista del trailer diventa una sorta di spettro pronto a vendicare la morte dei suoi cari. C’è molto potenziale in questo Ghost of Tsushima, speriamo davvero in bene.

LA MALEDIZIONE DI OSIRIDE NON COLPISCE SOLO L’EGITTO!

Destiny 2 sta andando veramente forte, inutile negarlo. Dopo aver stra-venduto praticamente su tutte le piattaforme videoludiche, nel mese di dicembre riceverà anche un ricco aggiornamento sotto forma di DLC, nel quale vediamo tornare un personaggio chiave visto anche nel precedente capitolo del franchise.

A me sta piacendo molto il gioco, lo trovo dinamico e avvincente come sparatutto in prima persona, nonché supportato da un gradito sistema simil ruolistico che va alla grande. Il contenuto aggiuntivo La Maledizione di Osiride uscirà il prossimo 5 dicembre!

SPIDER-MAN! TU SEI L’UOMO RAGNO! SPIDER-MAN! IL PIU’ FORTE SEI TU!

Secondo me ci siamo! Da fervente lettore di fumetti posso dirmi, al momento, fortemente appagato. Il teaser trailer mostrato durante la fiera parigina ha veramente tanto da dire. Prima di tutto la fedeltà al personaggio, che sembra un minimo rispecchiare i canoni fumettistici di Peter Parker, seguiti a ruota libera da una serie di villain e situazioni che richiamano molto bene le storie che abbiamo letto/guardato fino a oggi.

Lo Spider-Man di Insomniac Games uscirà nel 2018 come esclusiva PlayStation, ma ancora non si conosce purtroppo una data certa di uscita. Dai, anche voi siete emozionati non è vero?

CI SONO MOSTRI E MOSTRI…

Purtroppo non faccio parte di quella schiera di giocatori che ha amato, e giocato, i titoli dedicati al franchise Monster Hunter (il titolo 3DS non lo considero, dato che ribalta la regola). Mea Culpa, mi rendo conto! Ma questo nuovo Monster Hunter World sembra promettere veramente tanto, sia in termini grafici che in termini di gameplay.

Mi ha sorpreso tantissimo l’interattività con il mondo circostante, cioè è qualcosa di veramente mostruoso.

Dopo questo trailer anche io, che non ci ho mai giocato, sento la scimmia alle mie spalle che bussa.

REPLICANTI A DETROIT

Finalmente arriva nuovo materiale video su Detroit: Become Human, il nuovo gioco di Quantic Dream di cui ancora purtroppo non si conosce la data di uscita.

Il trailer ci regala veramente tantissime emozioni, tutte coadiuvate da un sistema di scelte estremamente intricato che sembra permetterci innumerevoli scelte con relative conseguenze. Un effetto farfalla intrigante, molto più arzigogolato di quello visto in Until Dawn.

Secondo me il gioco sarà una vera e propria rivelazione, a patto che mantengano alto il grado di suspense e tensione con una sceneggiatura degna di un oscar.

RATED-R E CONTENUTI FORTI

Altro trailer visivamente potente è stato quello di The Last of Us Part II, dove ci viene mostrata una scena abbastanza cruda che fa solo da antipasto a quello che, evidentemente, ci aspetta all’interno del gioco sviluppato da Naughty Dog.

I demoni stanno arrivando, con una brutalità che forse rivaleggia soltanto quella dell’umanità ormai ridotta in pezzi. Non si sa ancora quante storie saranno convogliate all’interno del gioco, ma i contenuti rilasciati fino a oggi ci fanno ben sperare sulla fattura del prodotto.

Qualcuno in giro ha ancora il coraggio di dire che i giochi single player accontentano poco?

IL RITORNO DEL COLOSSO

Shadow of the Colossus ha sicuramente rappresentato un passaggio importante di molti videogiocatori al tempo della PlayStation 2. La sua storia, coadiuvata da un racconto pressoché unico, ha entusiasmato moltissimi giocatori al tempo, tanto da farli letteralmente scoppiare durante le conferenze passate quando si è visto che sarebbe uscita una versione rimasterizzata per PlayStation 4. Serve altro da dirvi? Non credo, posso solo lasciarvi al trailer che sicuramente vale la pena guardare!

KRATOS SPACCA

Chi non conosce il nome di Kratos probabilmente deve farsi internare. Il guerriero che ha fatto a botte con gli dei del pantheon greco è pronto a menare pure le divinità vichinghe, aiutato in corsa da suo figlio Atreus

Dai, che magari dopo i vichinghi ti facciamo fare un salto pure dagli egizi e gli aztechi!

COMMENTI DAGLI ALTRI REDATTORI

Giuseppe De Luca

Onestamente aspettavo la conference Sony durante questa Paris Games Week per vedere qualcosa di nuovo su Monster Hunter World. Non sono rimasto affatto deluso ma devo dire che anche il resto del materiale presentato mi ha lasciato piacevolmente stupido.

Spiderman potrebbe essere finalmente la giusta risposta che i fan della Marvel da tempo aspettavano ai vari giochi dedicati a Batman. Tutto quello che è stato mostrato sembra fantastico, ma bisogna vedere una volta joypad in mano cosa ne esce fuori, ma le aspettative rimangono comunque altissime.

Non sono un grandissimo fan dell’ambientazione feudale, ma Ghost of Tsushima è stato un fulmine a ciel sereno. Visivamente è qualcosa di eccezionale e lo studio alle spalle ci ha regalato già un grandissimo gioco come Infamous. Probabilmente è stato il vero dominatore di questa conference proprio perchè inaspettato.

Su Detroit: Become Human invece non vorrei pronunciarmi perchè il titolo ormai è in cantiere da così tanto tempo che inizio a credere che sia un hoax mostruoso. A parte gli scherzi, il fatto che non sia ancora prevista una data di uscita mi preoccupa non poco e ho paura che tutto l’hype che si sta generando intorno a questo prodotto possa essere più dannoso che altro.

Tra i titoli del pre-show non citati nell’articolo invece vorrei segnalare Tennis World Tour. Era da un pò di tempo che non si sentiva parlare di un titolo su questo sport (a parte le versioni nintendiane che però non brillano di certo per realismo). Da ex-praticante e discreto tifoso non posso che essere contento, anche se la giocabilità su un titolo del genere è praticamente tutto e quindi fino a quando non ci sarà la possibilità di un hands-on non potrò assolutamente esprimere un giudizio completo.

Cosa mi ha lasciato completamente indifferente invece sono gli annunci legati a Final Fantasy XV e la cosa mi rende molto triste. Fino al tredicesimo capitolo non c’era saga che risvegliava la voglia di accendere una console più di Final Fantasy, ma ormai posso ufficialmente dichiarare in letargo la scimmia.

 

 

 

 

 

About Author

Videogiocatore sin dalla tenera età, ha cominciato il suo viaggio dalle console di vecchissima generazione per approdare al PC Gaming più estremo. Fedele sostenitore del retrogaming, ama gli RPG e gli RTS e cerca, allo stesso tempo, di diversificare la sua dieta con generi sempre diversi di videogiochi.

Parlane con Playcorner!