Tutti gli appassionati della saga dedicata alla cacciatrice di taglie spaziale Samus Aran staranno aspettando, con trepidante entusiasmo, l’uscita del nuovo Metroid: Samus Returns per 3DS.

In questo caso molto particolare, però, mamma Nintendo ha deciso di escogitare una mossa alquanto inusuale per i suoi standard di vendita, inserendo praticamente la maggior parte dei contenuti esclusivi a disposizione di coloro che saranno in possesso degli amiibo dedicati al gioco.

Il risultato? Semplice.

Chi vorrà completare tutti, e dico tutti, i bonus presenti nel titolo, dovrà accaparrarsi la bellezza di quattro amiibo differenti, ognuno dedicato ad un particolare contenuto in-game da sbloccare.

Considerato che, ad esempio, le due statuette di Metroid uscite in concomitanza di Super Smash Bros forniranno particolari bonus alla tuta, come il serbatoio missilistico extra, e al momento non sono recuperabili sicuramente a buon mercato (con prezzo destinato a salire dopo questo annuncio), mentre invece le statuette di nuova uscita Metroid e Samus Aran permetteranno al giocatore di competere nella modalità Fusione, portando il giocatore che vorrà giocare Metroid: Samus Returns in maniera completa a spendere una cifra (senza i rincari dovuti alla rarità degli amiibo citati) pari a quella del gioco.

Fortunatamente niente di vitale eh, ma comunque un modo come un altro per fare soldi alle spese del consumatore.

La considerate una mossa corretta?

Ricordiamo che Metroid: Samus Returns sarà disponibile dal 15 settembre.

 

About Author

Spazia in tutti i campi dell'universo nerd: videogiochi, comics, manga, serie tv, board game, GDR senza tralasciare una vera e propria ossessione per il calcio (e il fantacalcio) e altri sport in maniera minore. Cosplayer a tempo perso, talvolta si ricorda anche di lavorare e molto più raramente di dormire.

Parlane con Playcorner!