Manca davvero pochissimo all’inizio di una Electronic Entertainment Expo 2017 (molti di voi la conoscono come E3) che, molto probabilmente, farà storia.

I temi che tutte le major di questo settore hanno messo nel piatto sono veri e proprio pezzi da novanta, sia hardware che software. Ma facciamo un piccolo passo indietro.

Nei giorno che precedono la kermesse losangelina, quasi tutti i grandi publisher tengono la loro conferenza personale in cui mostrano gran parte delle novità che vedremo nel corso dell’anno, o in quello immediatamente successivo. Un punto fermo di questa fiera, ed essendoci stato dal vivo, vi posso assicurare che è la VERA figata dell’E3, molto più della fiera in se (che ricordiamo sarà aperta al pubblico per la prima volta nella storia).

Ma dove si seguono le conferenze?

A che ora? e Nintendo?

Vi rispondo qui con un comodo reminder su tutto quello che avete da guardare, sentire e desiderare…ma non fatevi consumare dall’hype!

NOTA BENE: gli orari sono quelli relativi alla messa in onda in Italia.

Electronic Arts – Sabato 10 giugno ore 21:00

Sarà EA a fare da apripista. Alle 21, un “media broadcasting” darà il via alle danze della kermesse, con un sacco di novità e gameplay che potranno essere addirittura provati da molti di voi grazie all’evento EA Play.

La carne al fuoco è davvero tantissima: oltre ai classici sportivi tra cui spiccano FIFA18 e Madden, vedremo finalmente il gameplay di Star Wars Battlefront 2, il nuovo Need for Speed e magari qualche altra novità che ci è stata tenuta segreta…

Kotor? un nuovo “indie” dopo il successo di Unravel? Ditemi la vostra!

Microsoft – Domenica 11 giugno ore 23:00

Dei tre produttori hardware, la prima a parlare sarà la casa di Redmond. La bomba di questa E3 è sicuramente l’annuncio della versione finale di Scorpio con possibilmente dettagli su data di lancio, prezzo e line up iniziale.

Le informazioni sono ancora piuttosto nebulose, ma l’immagine che è circolata del nuovo Forza Motorsport è abbastanza inequivocabile. Scorpio avrà il suo gioco di guida!

A quanto pare alla festa non si unirà Master Chief, sembrano infatti sempre più concrete le voci che portano Halo lontano dalla conference.

Non mancheranno ovviamente i giochi e oltre a prodotti già visti come Crackdown 3 e Sea of Thieves, vedremo sicuramente qualche novità succulenta

…e magari qualche accordo bomba con le terze parti come fu per Tomb Raider! Vi ricordate?

Bethesda – Lunedì 12 giugno ore 3:30

Nella notte fonda italiana aprirà i battenti Bethesdaland! il parco giochi immaginario che è stata mandato come cartolina di invito a molti giornalisti sparsi per il mondo.

Il publisher del Maryland oltre a varie ed eventuali sui titoli già in commercio, sembra avere in cantiere due grosse novità che annuncerà proprio durante la sua conference.

I giochi in questione sono (stando i rumors) un nuovo Wolfenstein e il seguito di The Evil Within.

…e se ci fosse spazio anche per un The Elder Scrolls? Io dubito fortemente, ma la speranza è l’ultima a morire!

PC Gaming Show – Lunedì 12 giugno 19:00

Siamo arrivati alla terza edizione del PC gaming Show, probabilmente la conferenze più lunga tra quelle proposte, ma con un sacco di attori protagonisti che si avvicendano sul palco a ritmo serratissimo.

Nonostante non sia ancora confermata al 100% anche quest’anno la lista è decisamente importante e conta nomi come Tripwire e Bohemia Interactive.

Questa potrebbe essere anche l’occasione per apprezzare qualche ottimo gioco indie!

Se siete dei “pc master race” non potete perdervi questa conference!

Ubisoft –  Lunedì 12 giugno 22:00

 

Il publisher francese, quest’anno, sembra aver deciso di giocare a carte scoperte (ma non ci giurerei, qualche sorpresina potrebbe essere dietro l’angolo!).

Ubisoft ha confermato infatti la presenza del nuovo Assassin’s Creed, che torna dopo un anno sabbatico e ci dovrebbe portare nell’affascinante Antico Egitto.

Tempo anche di nuova follia e sparatorie con il quinto capitolo della fortunata serie Far Cry. Dove verremo portati questa volta?

Infine, dopo gli ottimi numeri del precedente episodio, sarà svelato anche The Crew 2, gioco di auto arcade open world e votato all’online.

Ci sarà ovviamente spazio per i vari Just Dance e party game, senza dimenticare un nuovo gameplay (speriamo!) di South Park: Scontro Di- Retti che proprio in questi giorno è stato annunciato in uscita definitiva ad ottobre 2017.

Sony – Martedì 13 giugno 3:00

Sony chiuderà le danze delle conferenze live a notte fonda. La presenza di una Playstation 5 sembra scongiurata, allontanando così il pericolo che questa generazione di console venisse bollata come vera e propria farsa.

Nonostante non ci siano stati annunci ufficiali da parte della major giapponese i titoli che vedremo sul palco della conference sono abbastanza sicuri.

God of War ci porterà nelle lande desolate e fredde del nord, Gran Turismo Sport potrebbe mostrarsi in forma definitiva dopo gli ottimi numeri della beta e soprattutto sono curiosissimo di rivedere in azione Days Gone.

Potrebbero essere presenti, come sempre, un sacco di titoli di terze parti così come il ritorno di Shenmue 3 e Final Fantasy VII remake.

Il mio hype, tuttavia, è interamente votato al speranza di vedere finalmente in azione quel Death Stranding a cui sta lavorando il maestro Kojima-San.

Nintendo – Martedì 13 giugno 18:00

Nintendo nonostante l’ottimo lavoro svolto con Switch che sta vendendo tantissimo sia in termini di hardware che di software, ha deciso anche quest’anno di snobbare le conferenze live.

La formula sarà quella degli anni passati: un Nintendo direct in cui si parlerà di giochi 3ds, Switch ma sopratutto dell’attesissimo Super Mario Odyssey.

Rumors parlando inoltre di una sempre più concreta presenza di un nuovo Metroid. Io ovviamente sono pronto a cadere dalla sedia al momento dell’annuncio.

Come sempre, per tutta la durata della manifestazione, ci saranno un sacco di collegamenti streaming all’interno del Nintendo Treehouse.

About Author

Giocatore onnivoro. Amante dei boardgame anche se non vince mai. Un amore smisurato per il cinema. Insomma, ho tutte le malattie di questo mondo. Con tanta dedizione, ed un po di culo, sono riuscito a farlo diventare il mio lavoro. Qui però posso sproloquiare alla grande.

Parlane con Playcorner!