Alla Ricerca di Dory Cover

Alla Ricerca di Dory – Bluray

La vita ci insegna alcune regole fondamentali di sopravvivenza. Non accettare mai caramelle dagli sconosciuti, controlla sia a destra che a sinistra prima di attraversare la strada e guarda sempre e comunque qualunque prodotto porti il marchio Pixar e non ne rimarrai deluso.

E “Alla ricerca di Dory” tiene fede al 100% al dettame di cui sopra.

Voglio una vita… Smemorata

 

E’ passato un anno dalle avventure di Nemo e dall’incredibile viaggio che il padre Marlin e Dory intrapresero per salvarlo.

Dory è ancora alle prese con i suoi problemi di perdita di memoria mentre Nemo sta felicemente crescendo accanto a Marlin.

Ma c’è qualcosa che non va…

Dory infatti comincia a ricordare momenti della sua infanzia con immagini legate alla sua famiglia e alle sue origini. Ed è proprio una di queste “visioni” che le fanno ricordare il luogo da cui proviene: la California.

E cosi dopo aver convinto Nemo e Marlin ad accompagnarla, il nostro trio parte per la loro seconda attraversata dell’oceano.

Inutile dire che non filerà proprio tutto liscio e i nostri protagonisti si troveranno presto separati. Mentre Marlin e Nemo dovranno impegnarsi a fondo per ricongiungersi con Dory, la nostra protagonista blu farà la conoscenza di nuovi amici e ne ritroverà di vecchi che credeva perduti. Tutti uniti per aiutarla a ritrovare i genitori.

 

Uno Spettacolo per gli Occhi

Il comparto grafico dell’edizione bluray è semplicemente perfetta. Le immagini risplendono nella moltitudine di colori dei fondali marini con una tavolozza di blu, gialli e verdi che fanno felici gli occhi dello spettatori e anche gli interni dell’istituto marino sono curatissime e iper-dettagliate. L’immagine pulitissima e il colpo d’occhio generale confermano le indiscusse abilità grafiche dello studio californiano.

 

Una Delizia per le Orecchie

Anche il lavoro svolto nel comparto audio si assesta su livello d’eccellenza.

L’eccellente lavoro svolto in fase di mixaggio dona ad ogni elemento la sua giusta collocazione. Una musica ben amalgamata alle immagini che scorrono sullo schermo, dialoghi chiari e definiti uniti ad una superba gestione dei bassi completano alla perfezione il già eccellente comparto grafico, regalandoci un’esperienza quasi mozzafiato.

 

Extra? Un Sacco di Extra!

E come è tradizione per i prodotti home video Disney/Pixar non poteva mancare un ricchissimo comparto di extra (in lingua originale con sottotitoli in italiano).

Dal processo di realizzazione del polpo Hank (uno dei nuovi riuscitissimi personaggi introdotti in questo secondo capitolo) alla difficoltà di raccontare una storia intorno ad un personaggio che non riesce a ricordare molto ci sono contenuti per tutti i gusti.

Ovviamente non poteva mancare il corto prodotto per l’occasione: Piper è la breve storia di un uccellino che lascia il suo nido la prima volta e fa conoscenza del mondo che gli sta intorno. Forse non sarà il miglior corto prodotto dalla Pixar a livello di storia ma ancora una volta la realizzazione tecnica è roba da far cadere la mascella per terra, con animazioni davvero al limite della realtà.

 

Dory e la Famiglia Allargata.

In conclusione quindi l’edizione home video di “Alla ricerca di Dory” non può che essere consigliatissima. Sia per quanto riguarda la pura realizzazione tecnica in ogni suo aspetto come è tradizione consolidata in casa Pixar sia per la bellezza di una storia che all’inizio stenta un po’ a decollare ma che man mano diverte ed emoziona forse più del suo predecessore vi consiglio di non farvi assolutamente scappare questo ennesimo gioiello uscito dalle geniali menti di casa Pixar.

Bello bello e poi ancora bello!

Se pensate di acquistare la versione da noi recensita, non dovete far altro che cercarla qui: Edizione Normale ed Edizione Steelbook.

 

Autore dell'articolo: Luca Pinchiroli

Onnivoro fumettofilo. Appassionato di cinema horror e di Hitchcock. Videogiocatore da divano. Gli piaccioni i mostri.

Parlane con Playcorner!