Dopo aver letto la classifica assolutamente personale del nostro buon Roberto, non ho saputo resistere sul dover dire la mia, calcando però un ambiente a me più congeniale: quello dei videogiochi.

Chiaramente vi darò anche io, nel mio piccolo, una personalissima lista dei titoli da me più attesi, senza lasciare in disparte nel fondo quelli che non è stato possibile (ebbene sì, sono veramente tanti per fare una striminzita top ten) inserire nella magica decina dei “Videogiochi più Attesi del 2017”. Siete pronti per imbarcarvi in questo viaggio? Dai che vi piace l’idea!

Kingdom Hearts HD 2.8 – Final Chapter Prologue (24 Gennaio 2017)

Sviluppato dai ragazzi di Square Enix ed esclusivo per il mercato PlayStation, questo nuovo titolo dedicato al brand di Kingdom Hearts promette di farci giocare nuove entusiasmanti avventure. Consideriamolo come un assaggio, però, dato che l’episodio più interessante di questa piccola collezione sarà “A Fragmentary Passage”, ovvero gli eventi che fungono da prologo per Kingdom Hearts 3 (ma esclusivamente dal punto di vista di Acqua).

Nella raccolta possiamo trovare anche Dream Drop Distance, un capitolo che si concentra sull’esame del Simbolo della Maestria sostenuto da Sora e Riku, i due protagonisti dei primi capitoli del brand, seguito da un filmato HD che racconta la storia dei Foretellers, ricollegandosi a numerosi eventi della serie.

Se volete prenotarlo, potete trovarlo su Amazon.it a questo link.

Considerate comunque che il 31 Marzo uscirà anche la 1.5 & 2.5 HD Edition per PlayStation 4, altro tassello del puzzle che porterà tutti gli episodi della saga usciti “all’epoca” su PlayStation 2. Link pure per questo, non si sa mai!

Resident Evil 7 (24 Gennaio 2017)

Ne hanno parlato in tutte le sale, moltissimi hanno sviscerato le loro possibili interpretazioni sul cambio della grafica, sugli zombie che diventano esseri umani mutanti, ma che poi si rivelano essere zombie, accompagnate anche dai modesti malinconici che (durante le notti di luna piena) ululano alla luna il loro grido straziante di dolore: “Vogliamo Resident Evil in terza personaaaaaaaaaauuuuuuuuuuuuuuuu!”.

Lasciando da parte i vari passaggi di telecamera, di cui potremo parlare meglio quando proveremo con mano il titolo, quello che ci troviamo di fronte potrebbe essere il passaggio più importante (e delicato) per l’intero brand. Quell’esame che “levati non puoi prendere meno di trenta, sennò è la fine!”. Secondo voi questo Resident Evil ce la farà? Io lo spero, perché Capcom sostiene che sarà il più spaventoso, difficile, entusiasmante capitolo dell’intera saga.

Gli crediamo? Link anche per lui ragazzi!

NiOh (9 Febbraio 2017)

Se a livello di ambientazione Bloodborne è stato il “soulslike” che più mi ha colpito, devo ammettere che sentir anche solo parlare di NiOh mi fa fremere (e non poco). Team Ninja e Tecmo Koei hanno deciso di sfruttare un’ambientazione del tutto nuova, andando a spremere nientemeno che il Giappone feudale.

Cioè, cosa si potrebbe chiedere di più? Certo, toccherà armarsi di doverosa pazienza, ma secondo me ne varrà veramente la pena. Se volete acquistarlo, eccovi il link dedicato.

For Honor (14 Febbraio 2017)

Ubisoft continua a dimostrarci come una software house possa produrre tanto, e bene, anche diversificando dai propri titoli di punta. Lo abbiamo visto con Watch Dogs 2, con Steep, e molto presto lo vedremo anche con For Honor, un nuovo action game che promette a noi giocatori di vivere entusiasmanti battaglie nei panni di guerrieri medievali, sanguinari vichinghi o inflessibili samurai.

Questo mese sarà possibile partecipare ad una closed beta (registrazione qui), così da poter saggiare con mano le potenzialità messe in capo dagli sviluppatori. Volete prendere parte alla vera guerra? Eccovi il link dove acquistare il gioco.

Berserk and the Band of the Hawk (24 Febbraio 2017)

Questo è forse il titolo più controverso, dal mio punto di vista, perché appartiene ad una sfera videoludica che non amo particolarmente: i musou. Mille nemici da ammazzare in arene più o meno ripetitive, il tutto accompagnato solitamente da un moveset di mosse dedicate al personaggio utilizzato per il momento che non fa altro che ripetersi, e ripetersi, e ripetersi! Sono preccupato? Si!

Ma quando parliamo di Berserk, parliamo degli amori della mia adolescenza. Pertanto non posso esimermi dall’inserirlo nella mia top ten, anche se appartenente ad un genere non propriamente nelle mie corde.

Se volete acquistarlo, eccovi il link per la prenotazione.

Horizon Zero Dawn (28 Febbraio 2017)

C’è qualcosa di eccezionalmente poetico in questo titolo sviluppato da Guerrilla. Lo si vede dai gameplay, dai trailer dedicati, quando ammiri quella vasta foresta inesplorata completamente abitata da creature animali completamente .. ipertecnologiche. E quel contrasto, così poeticamente perfetto, ti fa accapponare la pelle al punto da incuriosirti.

Non è una mera questione di grafica, o di gameplay, ma è qualcosa che attira a livello di storia. La protagonista, inoltre, va in giro con armi bianche che tutto sembrerebbero fare, tranne che abbattere creature dalla pelle metallica. Il cosa, il quando, il dove, ma soprattutto il perché lo scopriremo solo giocando.

Se volete scoprire i segreti di questa terra distopica del futuro, eccovi il link per acquistare il gioco.

Mass Effect Andromeda  (23 Marzo 2017)

Ragazzi, serve veramente una motivazione per inserire questa specie di capolavoro in lista? Andromeda si affaccia sul mercato per ampliare ulteriormente il brand di Mass Effect, inserendo chissà quante possibilità in un universo già vasto come quello visto sino ad ora.

BioWare fino ad oggi è stata una garanzia, basta che lo sappiate, e l’avventura di Ryder (il nuovo protagonista) sarà sicuramente epica e non poco. Non vestiremo più i panni di Shepard, eroe della Normandy, ma prenderemo parte ad una vera e propria missione di colonizzazione, diretti verso la galassia di Andromeda per conquistare nuovi pianeti abitabili. Saremo all’altezza del compito? Lo spero proprio eh!?

Intanto se volete prenotarvi un posto in prima fila, io ve la butto lì.

Crash Bandicoot: N’Sane Trilogy (TBA 2017)

Anche in questo caso il voto viene espresso meramente di pancia. Crash è stato più di un gioco, è stato un compagno di avventure nei pomeriggi della nostra adolescenza, mentre facevano partire la prima PlayStation. Questa collezione per PlayStation 4 ci permetterà di mettere mano alle prime tre avventure, completamente rimasterizzate per essere godibili senza compromesso alcuno.

Un po’ come avvenuto in Ratchet & Clank, ricordate? Non è ancora possibile prenotare alcun titolo sugli store, pertanto dovrete passare in seguito per conoscere novità sulla data di uscita o altro.

God of War (TBA 2017)

Ancora non si sa se il titolo uscirà quest’anno o meno, però visto che io ci credo voglio inserirlo nella classifica di quest’anno. Perché un God of War ci vuole sempre, perché un coatto come Kratos deve poter menare liberamente anche gli dei nordici, e non soltanto quelli dell’Olimpo.

Con un figlio accanto, poi, la storia si fa totalmente più interessante, insieme ad un’ambientazione ricca di spunti e novità mai viste per Kratos.

Red Dead Redemption 2 (TBA 2017)

Anche in questo caso le premesse mi sembrano spicciole. Dopo aver recuperato il titolo usato per Xbox One (è possibile rigiocarlo grazie alla retrocompatibilità) ho potuto vivere un’avventura in puro stile western come solo mamma Rockstar sa fare.

Pertanto non posso dirmi che entusiasta di attendere un secondo capitolo della saga, proprio per scoprire cosa gli sviluppatori saranno in grado di fare. Sono state condivise molte teorie sul gioco (avete sentito la storia dei diversi protagonisti giocabili?), ma sicuramente ci conviene aspettare conferme da Rockstar prima di pianificare qualsiasi mossa.

Ovviamente ci sono moltissimi titoli in caldo per quest’anno, ma inserirli tutti quanti in una classifica di soli dieci titoli diventava veramente troppo complesso. Eccovi un sunto qui in basso, tanto per non farvi mancare nulla!

Gravity Rush 2 (18 Gennaio 2017), Yakuza 0 (24 Gennaio 2017), Sniper Elite 4 (14 Febbraio 2017), Halo Wars 2 (21 Febbraio 2017), Tom Clancy’s Ghost Recon: Wildlands (7 Marzo 2017), Nier Automata (10 Marzo 2017), South Park: Scontri Di-Retti (31 Marzo 2017), Persona 5 (japfag Beppe mi odierà), Marvel VS Capcom Infinite (TBA 2017), Vampyr (TBA 2017), State of Decay 2 (TBA 2017), Injustice 2 (TBA 2017), Scalebound (TBA 2017), Hellblade (TBA 2017), Legend of Zelda: Breath of the Wild (Roby mi odierà), Guardians of the Galaxy: Telltale Series (Luca mi odierà), Prey (TBA 2017) e molti altri.

Se avete anche voi una lista personale di videogiochi attesi non esitate a condividerla con noi, magari abbiamo di cosa discutere senza pensieri!

About Author

Videogiocatore sin dalla tenera età, ha cominciato il suo viaggio dalle console di vecchissima generazione per approdare al PC Gaming più estremo. Fedele sostenitore del retrogaming, ama gli RPG e gli RTS e cerca, allo stesso tempo, di diversificare la sua dieta con generi sempre diversi di videogiochi.

Parlane con Playcorner!