Si parlava di questo Crossover della DC nelle serie TV di Supergirl, Flash, Arrow e Legends of Tomorrow ormai da qualche mese.

Finalmente le puntate sono andate in onda questa settimana, ma vediamo cosa è successo.

Personalmente non seguo Supergirl e Legends of Tomorrow (non ho retto oltre 3-4 puntate di ognuna delle due serie) ma sono un regular di Flash e Arrow.

Il progetto era difficile, non penso che mai nella storia delle serie TV ci sia stato un Crossover di tale portata. Inserire i personaggi di 4 serie in un’unica storia non è facile. Soprattutto legare le ambientazioni più oscure e seriose di Arrow a quelle più scanzonate di Legends of Tomorrow o solari di Supergirl non era compito sicuramente agevole.

In alcuni momenti il Crossover funziona bene, in altri molto meno. Di sicuro la parte di Arrow risulta la più complicata da gestire, in quanto vi è una specie di mezza reunion di tutto il cast delle stagioni precedenti, e il tutto sembra un po’ troppo forzato.

La parte più dinamica è lasciata nell’episodio di Legends of Tomorrow che ha sicuramente i colpi di geni migliori. In particolar modo abbiamo la più bella battuta sfonda-quarta parete che mi sia capitato di sentire o leggere negli ultimi anni che è questa!

Crossover DC

Brandon Routh (Superman Returns) parlando di Supergirl. Orgasmo nerdico!

Durante la stessa puntata c’è anche una bellissima citazione di Star Trek, vediamo chi saprà coglierla!!! (insieme a moltissime altre come Battlestar Galactica, Matrix o Stranger Things)

La puntata legata al mondo di Flash invece risulta essere quella forse più completa ed interessante, sia perché è quella di “partenza” vera e propria del Crossover, sia perché mescola parti action e non in maniera più equilibrata.

Una cosa che ho trovato veramente pessima invece è la risoluzione di uno dei problemi più grandi di questa stagione di Flash nella parte del Crossover sviluppata nell’episodio di Legends of Tomorrow (il rapporto conflittuale Barry-Cisco a seguito di Flashpoint). Molti dei fan di Flash che guarderanno la prossima puntata senza aver seguito tutto il Crossover potrebbero trovarsi completamente spiazzati.

L’altra cosa fastidiosa che ho dovuto sorbire in questo Crossover (che poi è il motivo per cui non riesco a seguire Supergirl) è il faccino da troppo brava ragazza di Melissa Benoist ogni qual volta mostra i poteri o si presenta…capisco che il personaggio è l’emblema della solarità, ma alla lunga la cosa risulta fastidiosa!!!

Crossover Supergirl

Sei l’essere più forte dell’universo, non puoi sembrare una scolaretta al primo giorno di scuola!

Interessante lo sviluppo del personaggio di Oliver Queen, sempre più simile al Bruce Wayne fumettistico che alla sua controparte cartacea, soprattutto nelle dinamiche con Supergirl (che ricordano molto quelle del Cavaliere Oscuro con Superman).

Alla fin dei conti i 3 episodi (e 43 secondi di Supergirl) si lasciano guardare senza troppi problemi, il risultato è poco più che sufficiente ma di certo potremmo vedere in futuro nuove interazioni tra i vari mondi (grazie al buon Cisco).

In tutto questo marasma di personaggi su schermo magari un piccolo cameo allo sfortunato Matt Ryan nei panni di Costantine potevano mettercelo (serie che a mio personale giudizio valeva molto di più di Legends of Tomorrow e Supergirl)

Crossover Missing Costantine

Potevano farmi almeno una chiamata…..

Una domanda sorge spontanea: riusciranno mai a fare una serie TV in cui riescono ad usare il viaggio nel tempo in maniera decente??? (e per chi vuole sapere qual è la citazione di Star Trek può scoprirlo qui)

 

About Author

Spazia in tutti i campi dell'universo nerd: videogiochi, comics, manga, serie tv, board game, GDR senza tralasciare una vera e propria ossessione per il calcio (e il fantacalcio) e altri sport in maniera minore. Cosplayer a tempo perso, talvolta si ricorda anche di lavorare e molto più raramente di dormire.

Parlane con Playcorner!