FERMI TUTTI!!! Mamma LEGO sembra averne combinata un’altra delle sue.

La brillante casa di mattoncini colorati danesi sa decisamente come far uscire i soldi dal nostro portafogli. Pare infatti che dopo il successo ottenuto sul sito LEGO Ideas, la riproduzione del Il Gigante di Ferro arriverà sugli scaffali di tutti i negozi.

Io inizio a mettere da parte i soldi…voi fate quello che volete, ma sappiate che trattandosi di ferro…Bastilani approva!

maxresdefault

About Author

Giocatore onnivoro. Amante dei boardgame anche se non vince mai. Un amore smisurato per il cinema. Insomma, ho tutte le malattie di questo mondo. Con tanta dedizione, ed un po di culo, sono riuscito a farlo diventare il mio lavoro. Qui però posso sproloquiare alla grande.

7 commenti

  1. Francesco Frangioja on

    Ma io mi domando una cosa: perché prima di scrivere post, aggiornare blog e scrivere articoli in generale, chi scrive non si documenta a dovere?
    1) perché un progetto pubblicato su Ideas diventi un set ufficiale LEGO per poi, citando l’articolo/post “arrivare sugli scaffali di tutti i negozi.” occorre che il progetto raccolga 10.000 voti, e al momento ne ha raccolti solo 2.729
    2) qualora il progetto dovesse effettivamente raggiungere i 10.000 (gli restano 590 giorni di tempo per raggiungere questo traguardo), il progetto stesso passerà alla fase di Review, durante la quale il team Ideas di The LEGO Group lo valuterà, lo passerà al microscopio, ne valuterà pregi e difetti etc Per ogni sessione di Review abbiamo 12-14 progetti e di questi ne passano solo 1 o 2
    3) qualora passi anche la fase di Review, il progetto sarà ufficialmente nominato come “prossimo set LEGO Ideas”, e dopo qualche mese il set sarà sugli scaffali DEI SOLI LEGO Store e dello store online shop.lego.com. Dopo ulteriori 3-6 mesi, lo si potrà trovare in tutti i rivenditori LEGO autorizzati (i normali negozi di giocattoli per capirci)

    Stante quanto sopra quindi, credo sia a dir poco prematuro scrivere in un articolo/post che

    “la riproduzione del Il Gigante di Ferro arriverà sugli scaffali di tutti i negozi”. O no? https://uploads.disquscdn.com/images/21f0e5527513e54846203491467d6ba241e5c1588b0780d79e3a86861aba61d6.png

    • Roberto Vicario on

      Faccio il giornalista da diverso tempo per testate VERE e credo di sapere, più o meno, come dare informazioni 😉
      In questo caso specifico, forse, non hai notato il tono leggero e personale della notizia: Playcorner è un blog di appassionati e per appassionati nerd/geek non pretendiamo di dare informazioni precise e scrupolose. So come funziona LEGO Ideas ma il succo del discorso non è quello; come si evince dal tono è una “reaction”, e come tale deve essere letta: parlo in prima persona,uso un tono molto amichevole e c’è la foto di bastilani. Vuole essere una cosa simpatica per far notare una progetto carino e rivolto anche a chi magari non è vicino al mondo lego in maniera così viscerale. Trovi tutto questo sbagliato? Nel caso mi spiace non essere stato così scrupoloso. 🙂

      Ti ringrazio per essere stato anche molto gentile nei toni qui sul nostro blog, so che in altri lidi se stato, come dire, un po più diretto e maleducato 😀

      Non te la prendere! Peace!

      • Francesco Frangioja on

        Tranquillo che non me la prendo mai, soprattutto quanto le critiche sono utili e formulate educatamente com e nel tuo caso. Il problema di scrivere articoli/post in tono “leggero e personale” o in forma di “reaction” in ambito LEGO è quello di creare una aspettativa, una ridda di domande etc che francamente non serve a nessuno e quindi da questo punto di vista si, considero la “formulazione” del testo, a mio e solo avviso ovviamente e quindi valevole il giusto, sbagliata.
        Personalmente avrei scritto “speriamo arrivi presto sugli scaffali questa riproduzione del Il Gigante di Ferro”, ma d’altra parte io non scrivo per/su testate vere.
        Se in altri lidi sono stato più diretto (maleducato però no, se non a seguito di attacchi diretti e personali che ormai sono abituato a ricevere e gestire) è perché sono così anche “faccia a faccia” e non solo quando sono dietro una tastiera. Purtroppo questo spesso diventa o viene visto come un difetto. Pazienza. Pace e buona vita anche a te 🙂

        • Roberto Vicario on

          Niente di personale, ma diciamo che sto seguendo con molto interesse la simpatica discussione che si sta sviluppando su AFDL. Ciao! 🙂

          • Francesco Frangioja on

            Bene, così puoi renderti conto di persona di come il “popolo AFOL” viva la propria passione per i brick. Buona lettura.

          • Francesco Frangioja on

            Io non dico proprio niente. Sono gli utenti a giudicare il tuo articolo/post e le tue risposte qui.

Parlane con Playcorner!