Le Gemme dell’Infinito

Se avete visto “Doctor Strange” non avrete potuto fare a meno di notare il collegamento più importante con tutti i film usciti finora nel mondo Marvel: la pietra dell’infinito contenuta nell’occhio di Agamotto.

Ma cosa sono queste pietre, cosa fanno e soprattutto perché Thanos, il folle titano, le brama così ardentemente?

infinitystones3

Nel mondo dei fumetti, le sei pietre sono quanto rimane dell’essenza di un’entità onnipotente di nome Nemesis.

Non riuscendo a sopportare l’eterna solitudine della sua stessa esistenza, Nemesis si suicida facendosi a pezzi e dando così origine alle sei gemme dell’infinito.

Le pietre sono oggetti potentissimi, che danno un controllo quasi assoluto sui sei elementi correlati e una volta unite (ad esempio in un guanto cosmico dorato…) danno al possessore una virtuale onnipotenza, onniscienza e onnipresenza. Mica male no?

Ma andiamo con ordine e diamo un’occhiata ad ogni singola gemma.

La Gemma dello Spazio : Il Tesseract

La pietra dello Spazio è stata la prima gemma dell’Infinito ad essere introdotta nel Marvel Cinematic Universe.

tesseract

Dopo aver fatto la sua apparizione in Thor e in Capitan America: il primo vendicatore è stata la causa dell’invasione dei Chitauri nel primo film dei Vendicatori prima di essere mandata ad Asgard con Thor e Loki per essere tenuta al sicuro.

Poteri: consente a chi la utilizza di esistere in molteplici posti e in molteplici realtà. Permette di riorganizzare e riformare lo spazio. La gemme inoltre permette di teletrasportarsi a qualunque distanza e in qualunque piano d’esistenza. Se unita alle altre, è la gemma che garantisce l’onnipresenza.

La Gemma della Realtà : L’Aether

Ricordate quella specie di liquido fluttuante che Malekith agognava tanto in “Thor: Dark World”?

aether

Ecco, quella è la gemma della realtà. (Le pietre dell’Infinito non è detto che all’apparenza siano vere e proprio “gemme”).

Nella seconda pellicola dedicata al figlio di Odino vediamo Malekith impossessarsene per potersi garantire una super forza.

Al termine della pellicola del 2013 vediamo Lady Sif e Volstagg portarla dal Collezionista affinché possa essere tenuta al sicuro e separata dalla gemma dello Spazio già in loro possesso (anche se dopo l’esplosione avvenuta durante i Guardiani della Galassia siamo sicuri che sia ancora li?)

Poteri: consente a chi la utilizza di soddisfare i propri desideri, anche in aperta contraddizione con le leggi fisiche. La gemma può anche creare qualunque tipo di realtà alternativa e se combinata alle altre gemme permette di alterare la realtà su scala universale.

Viene considerata la gemma “singola” più potente fra le sei.

Questo ci fa capire quanto poco e male Malekith l’abbia utilizzata…pippone!

La Gemma della Mente: lo Scettro di Loki

La gemma della mente è contenuto nello scettro di Loki. Utilizzata nel primo film dei Vendicatori per controllare mentalmente Occhio di Falco e il professor Selvig viene recuperata da Vedova Nera che la utilizza per chiudere il portale tramite cui i Chitauri stavano invadendo la Terra.

scettro

Dopo essere caduta nelle mani dell’Hydra, viene utilizzata per potenziare Scarlet e Quicksilver, prima di essere recuperato dai Vendicatori.

E’ stata infine utilizzata per dar vita a Visione e ha permesso di sconfiggere Ultron e la sua armata in Avengers: Age of Ultron. Tuttora risiede incastonata nella fronte dell’androide che per sua stessa ammissione non conosce ancora appieno tutte le funzionalità della pietra.

Poteri: permette di rafforzare e migliorare il potere mentale e psichico, consentendo di accedere ai sogni e ai pensieri di altri esseri. Se combinata con la gemma del Potere da modo di accedere a ogni singola mente esistente nello stesso momento. Si narra che la gemma della Mente non sia altro che la manifestazione fisica del subconscio universale!

La Gemma del Potere : L’Orb

E’ la gemma viola che vediamo incastonata nel martellone di Ronan nei Guardiani della Galassia.

orb

Come dice il nome… beh è una gemma piuttosto potente, capace di distruggere interi pianeti, come appunto nelle intenzioni dell’Accusatore ai danni di Xandar.

Attualmente viene custodita dai Nova Corps in una cella di sicurezza all’interno del loro centro di comando.

Poteri: dona l’accesso e il controllo a tutto il potere che è esistito ed esisterà. Consente a chi la utilizza di moltiplicare qualunque capacità fisica e amplifica gli effetti delle altre gemme oltre ad essere la gemma necessaria per acquisire l’onnipotenza. Na robetta insomma.

La Gemma del Tempo: l’occhio di Agamotto

La gemma contenuta nell’occhio di Agamotto si è rivelata essere la pietra del Tempo.

agamotto

La gemma permette ovviamente di controllare il tempo, come dimostrato più volte nel corso della pellicola dedicata allo Stregone Supremo. (Dormammu, sono venuto a patteggiare… Dormammu, sono venuto a patteggiare… Dormammu, sono venuto a patteggiare… rinse and repeat!).

Al termine del film viene rimessa da Strange nel monastero di Kamar-Taj in Tibet.

Poteri: dona il potere di controllare il passato, il presente e il futuro.

Conferisce inoltre visioni di futuri possibili, la capacità di vedere nel passato e l’abilità di fermare, rallentare, accelerare e invertire il flusso del tempo. Consente anche viaggi nel tempo e può essere utilizzata per intrappolare nemici o universi interi in cicli di tempo senza fine.

E’ la gemma che garantisce l’onniscienza

La gemma dell’anima: ????

All’appello quindi manca una gemma dell’Infinito. Dove sarà?

Le possibilità sono molteplici: abbiamo a disposizione quattro film prima dell’arrivo di Infinity War nel 2018: Guardiani della Galassia 2 (molto improbabile, avendo James Gunn già annunciato che la seconda pellicola dedicata ai balordi spaziali non avrà dirette connessioni con Thanos e le suddette gemme dell’infinito), Spider-Man Homecoming (il ragno alle prese con poteri cosmici in occasione del suo ritorno a casa Marvel? Mmm…) Thor – Ragnarok (fra le sonore mazzate previste con Thor e Hulk credo sia difficile inserire anche la gemma rimanente) e Black Panther (anche qui vedo improbabile la comparsa dell’ultima gemma data la natura prettamente “terrestre” che il film sembra avere al momento).

Rimane quindi proprio Infinity War e non è escluso che proprio li faremo la conoscenza della gemma dell’Anima.

Poteri: permette di rubare, di controllare, manipolare e modificare le anime, siano esse di creature vive o morte. Ha la capacità di rubare poteri e abilità. La gemma dell’anima è inoltre un’entità senziente, perennemente affamata di altre anime.

E’ considerata la più pericolosa fra tutte le gemme proprio a causa della sua capacità di corrompere chi la utilizza, rendendolo un semplice pupazzo controllato dalla stessa gemma.

Il potere della gemma consente inoltre di controllare l’intera vita nell’universo.

Come avrete capito, queste pietre sono davvero potentissime ed è il motivo per cui Thanos le sta cercando. Le sue intenzioni però non sono ancora chiare: le vorrà utilizzare per governare l’universo o per distruggerlo? Non ci resta che resistere all’hype e aspettare fino al 2018 quando verrà rilasciato Infinity War. Stay tuned!

Autore dell'articolo: Luca Pinchiroli

Onnivoro fumettofilo. Appassionato di cinema horror e di Hitchcock. Videogiocatore da divano. Gli piaccioni i mostri.

Parlane con Playcorner!